MP5

MP5 è un’artista italiana nota per il suo incisivo stile di disegno in bianco e nero che utilizza in numerosi e differenti media. Le sue immagini danno forma a miti contemporanei che sottendono una visione critica e politicamente impegnata della realtà. Nata a Napoli, studia scenografia per il teatro a Bologna e animazione presso la Wimbledon School of Art di Londra. Attualmente vive tra Roma e Parigi. Attiva fortemente nella scena underground e nella controcultura in tutta Europa, MP5 negli ultimi dieci anni ha strettamente legato il suo lavoro soprattutto alla scena queer e femminista. Dagli studi di scenografia deriva un legame stretto e duraturo con il teatro di ricerca, rintracciabile soprattutto nelle sue installazioni audio/video, ma che continua ad influenzare anche i suoi interventi murali. Ha pubblicato illustrazioni su settimanali e magazine come Le Monde Diplomatique, Internazionale, Linus, Il Male, Il Mucchio e per case editrici come Laterza, la spagnola Norma editorial, la francese La Boite à boulle, la tedesca Schreiber & Leser.

Ha inoltre disegnato per manifestazioni (tra i lavori più recenti quelli per Non Una di Meno) e per festival internazionali di danza e teatro. I suoi lavori murali di grandi dimensioni sono dislocati in tutta Europa: Spagna, Francia, Germania, Italia, Croazia, Slovenia e Svezia. Le sue opere e installazioni sono state esposte in festival e musei nazionali ed internazionali come la XII Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo, il Teatro di palazzo Grassi di Venezia, La Condition Publique di Roubaix, il Theatre National di Bruxelles, la Triennale di Milano e il Macro di Roma.

Nel 2013 ha rappresentato l’Italia per il progetto La Tour 13 di Parigi e nel 2016 ha tenuto la sua prima mostra personale italiana alla galleria Wunderkammern di Roma.
Ha collaborato con la galleria Lazarides di Londra, con la designer e gallerista Agnes B e con Il regista Abel Ferrara. Ha inoltre creato, in collaborazione con il musicista e compositore Teho Teardo, lo spettacolo di animazioni e musica Phantasmagorica, presentato in diversi festival in Europa. Nel 2016 il suo murale The Root of Evil è stato scelto da Widewalls, una delle più riconosciute community della street art, come uno dei 20 più bei murales del mondo. I suoi lavori sono stati recensiti su numerose testate tra cui Internazionale, Vogue Italia, la Repubblica, D donna, Cosmopolitan China, Juxtapoz, Rolling Stone Italia, Wooster Collective.

MP5 ha pubblicato tre libri: Changes (ed. GRRRzetic 2016), Palindromi (ed. GRRRzetic 2012) e Acqua storta (dal libro di L.R.Carrino, ed. Meridiano Zero 2010, pubblicato anche in Germania con il nome “Der Frevel am Altar der Heiligen Klara”), per il quale ha vinto il premio come miglior disegnatrice italiana al Napoli Comicon.

banner edizione 2018

Segui sui Social

mp5-profile
alberonero-profile

Utilizziamo i cookies per darti la migliore esperienza possibile sul sito. Se desideri saperne di più sui cookie che utilizziamo e come disattivarli, puoi accedere alla nostra Politica del cookie . maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi